Archivio

Tags


NEWS SCUOLE

Asti

Visitatori Sito

  • 325848Totale visitatori:
  • 3684La scorsa settimana:
  • 13018Visitatori per mese:
  • 0Utenti attualmente in linea:

Mabasta nell'”Eutopia Tour”

«Quando Pelù ce l’ha chiesto siamo rimasti scioccati» Nell’ “Eutòpia Tour” dei Litfiba anche il video dei ragazzi di Mabasta e Sbam Ad ogni concerto del tour Piero Pelù e Ghigo proiettano il video dei ragazzi del “Galilei-Costa” di Lecce, insieme a Don Gallo e Gessica Notaro

 «Quando un mese fa ci hanno chiamato e ci hanno detto che Piero Pelù voleva un nostro video da proiettare durante tutti i concerti del nuovo tour dei Litfiba, ci è venuto letteralmente un colpo! Naturalmente, trattandosi di musica, abbiamo pensato fosse indispensabile coinvolgere anche i nostri “cugini” di SBAM.»

Così commentano i 14 ragazzi di “Mabasta”, studenti della classe 2°A del “Galilei-Costa” di Lecce e ideatori del Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti che è nato un anno fa e che ha già annoverato tanti successi, partecipazioni e collaborazioni. Quest’ultima con i Litfiba è certo un carico da novanta.

Hanno concepito e realizzato in fretta e in furia un mini video semplice, efficace e “home made” (come è nel loro stile). Ad aiutarli col montaggio questa volta è stato Giorgio Pulli, uno studente della stessa scuola ma di un’altra classe, la 1°C. Il video segue la scia di una elaborazione precedente in cui i ragazzi avevano tutti la bocca chiusa con un cerotto rosso e che ha totalizzato oltre 1 milione di visualizzazioni.

Nel nuovo video si alternano sette componenti di Mabasta (Mattia, Mirko, Marta, Niki, Martina, Francesca e Filippo) con dei cartelli che “denunciano” bullismo, cyberbullismo, intolleranza, razzismo, omofobia ed esclusione e dicendo che quelli di Mabasta ci mettono la faccia. A seguire Alessandra Longo, una componente del progetto “SBAM – Stop Bullying Adopt Music”, ricorda che “Chi ama la musica non ama il bullismo”.

A partire da Livorno, e poi a Padova, al Mediolanum Forum di Assago e per tutte le numerose tappe dell’Eutòpia Tour dei Litfiba, Piero Pelù e Ghigo, de sempre impegnati nel sociale, proietteranno su maxi schermo durante i loro concerti il video dei ragazzi di Mabasta insieme anche alle testimonianze video di Don Gallo, i parenti delle vittime di violenze da parte delle forze dell’ordine e Gessica Notaro, la ragazza che pochi mesi fa fu sfregiata con l’acido dall’ex partner.

www.facebook.com/mabasta.bullismo/videos

Web in cattedra – Comunicare senza prevaricare

Polizia di Stato – Polizia delle comunicazioni – Contrasto e Prevenzione

WEB IN CATTEDRA

Generazioni connesse – Safer Internet Centre ITALY III

Diffusione delle iniziative volte e favore un  uso corretto e consapevole delle Rete

Bullismo e Cyberbullismo-Una nuova finestra di iscrizione alla terza edizione

Movimento Anti Bullismo “Mabasta”

Dopo Sanremo, il movimento anti bullismo è giunto anche a Tirana
Nasce “Mabasta” in Albania ad opera di 5 studenti di una scuola bilingue
Sono Giulia Dajci, Vivian Sheshi, Nensi Musaj, Denis Murati e Amijet Sengla
seguiti dalla prof.ssa Eli Zadeja presso la scuola “Ismail Qemali”

Non era certo previsto, ma è successo. Giulia Dajci, Vivian Sheshi, Nensi Musaj, Denis Murati e Amijet Sengla sono studentesse e studenti dell’ultimo anno della scuola bilingue italo-albanese “Ismail Qemali” di Tirana e, seguiti dalla loro prof.ssa Eli Zadeja, hanno dato vita alla versione albanese del Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti “Mabasta”.

Hanno da poco creato la pagina Facebook “sorella” di quella italiana e si sono già messi in azione per raccogliere adesioni e collaborazioni anche nel paese delle Aquile.

I 14 studenti leccesi fondatori del movimento italiano sono entusiasti: «Man mano che Mabasta prendeva sempre più notorietà sui media italiani e grazie alla grande visibilità che ci ha dato il prestigioso palco di Sanremo – raccontano – abbiamo iniziato ad immaginare che ci sarebbero stati altri giovani e altre scuole intenzionate a seguire il nostro esempio e aggregarsi al movimento, ma mai e poi mai avremmo immaginato di ricevere una mail da Tirana, in Albania, scritta in un italiano perfetto in cui cinque studenti del luogo, attraverso la portavoce Giulia Dajci, ci chiedevano se fosse possibile creare una sezione “Mabasta” nel loro paese. Ovviamente abbiamo subito detto di sì e abbiamo inviato i nostri loghi, così che potessero personalizzare la pagina. Siamo orgogliosi di essere arrivati così lontano e tutte queste belle cose che ci stanno accadendo ci stanno spronando ad andare sempre oltre e ad impegnarci sempre più.»

Che dire? Molto probabilmente questi “adolescenti”, grazie anche all’uso sapiente e corretto delle nuove tecnologie di comunicazione (oggetto anche di studio presso la loro scuola) stanno arrivando là dove gli adulti non potrebbero ambire.

Qualche link utile:

Mabasta Albania: www.facebook.com/mabastaAL

Sito Mabasta: www.mabasta.org

Pagina FB: www.facebook.com/mabasta.bullismo

IC Nizza Monferrato

Disegni sul tema Bullismo realizzati dalla scuola secondaria di 1° grado

nodo blu quattro bimbi stop al bullismo multilinguastop al bullismo bullismo_nodo blu divieto rettangolare girotondo manga  stop al bullismo stop_mano

Nomina referenti per le attività di prevenzione e contrasto del bullismo

Lotta al bullismo

  Le scuole unite contro il bullismo

_DSC0116   20170207_101248   IMG_0198   burst

Un Nodo blu contro il bullismo

Né bulli né vittime – Solo esseri umani.

Un nodo Blu – Le scuole unite contro il bullismo

In 1600 in Piazza San Carlo: Studenti, Artisti e Spettacolo per Flash Mob

NON_SIAMO_SOLI_REVASCOLTATECI_REVIMG_20170207_165710NODOBLU_BARCHETTE2consulta_revCALCAGNO_REVbraccialetto blu Refrancore_REVLetture su tema bullismo scuola primaria Refrancore_REVVILLANOVA_2_REVVILLANOVA_1_REVQuadro Martina Gado 2Quadro Martina Gado 1nodoblu_VILLANOVA

Ringraziamenti

Un nodo blu – Giornata nazionale contro il bullismo

ringraziamenti consulta studenti astigiani

Pagina 1 di 212
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux